Né in negozio, né via internet: il gadget del social network californiano potrà essere acquistato per 130 dollari solo in misteriosi distributori automatici in giro per gli Usa.

Da un’app che ha fatto dell’estemporaneità la sua ragione d’essere non ci si poteva aspettare che una strategia di marketing fuori dal comune. Ecco perché gli Spectacles, gli occhiali-videocamera lanciati da Snap, l’azienda madre di Snapchat, non saranno in vendita nei negozi o sul web. Ma solamente attraverso dei misteriosi distributori automatici itinerati, chiamati Snapbot, che giorno dopo giorno faranno un tour degli Stati Uniti. Con tanto di sito ad hoc per tracciarne gli spostamenti e farsi trovare pronti allo shopping.

Gli Spectacles, venduti al prezzo di 130 dollari (circa 120 euro), sono occhiali da sole dotati di una videocamera sul lato destro e un piccolo display led su quello sinistro. Una volta collegati via bluetooth o wi-fi con lo smartphone, basta un tocco sull’asticella laterale per avviare la registrazione di un video da 10 secondi, pronto per essere condiviso su Snapchat. Per ricaricare gli occhiali basta riporli nella custodia-batteria, che dovrebbe garantire un’intera giornata di utilizzo.

Negli Stati Uniti Snapchat ha anche messo a disposizione degli utenti uno speciale filtro che consente, anche se solo in maniera virtuale, di indossare gli occhiali e scegliere il colore che più si addice al proprio stile. Purtroppo, almeno per il momento, pare non ci sia alcuna volontà da parte di Snap di portare prodotti del genere anche in Europa.

Fonte: lastampa.it

Commento: Ma bene, ormai l'occhio del "Grande Fratello" guarda anche attraverso i fan dei gadget ad alta tecnologia, che fra l'altro costano ormai relativamente poco. Naturalmente la nostra privacy è sempre garantita, ovvio, ed è vietatissimo starsene un po' "da soli".